domenica 22 maggio 2011

Dopo la mezzanotte.

Altra settimana accademica che passa! Ultimamente è una settimana di rivalutazione di tante cose e persone.
Riguardo le persone e mi sembrano vecchie foto un po' rovinate, forse sono cambiate le necessità, forse sono stufa di quello che era stato.
Partiamo da lunedì.
Le ombre hanno sempre suscitato un certo fascino, è la scia che lasciamo di noi stessi qualcosa di indissolubile sia dal punto di vista fisico che quello più evocativo.

210/365

Martedì. Finalmente sono arrivate le cose di incisione, una nuova passione scoperta quest'anno. All'inizio non pensavo nemmeno di fare questo corso, poi seguendo solo una lezione me ne sono innamorata. Fare passaggio per passagio, lasciare un segno indelebile sulla lastra di rame e fare attenzione perchè uno sbaglio si paga. Come diceva una mia compagna di corso, fare incisione è come la vita: nel corso della propria esistenza si incidono dei segni e si fanno degli errori e questi rimarranno visibili.

211/365

Mercoledì. La giornata per così dire Accademica non finisce alle sei di sera quando le lezioni terminano, bensì più tardi poichè una volta tornata a casa si prosegue con i lavori almeno mi porto avanti in vista degli 8 esami estivi. Il tempo passa dannatamente velocemente.

212/365

Giovedì. HO FINITO L'ECDL!!! Finalmente posso dedicarmi a cose più serie, ovviamente si festeggia dopo aver passato questi esami con pizza e birra. Diciamo che è sempre bello festeggiare per qualcosa!

213/365
Venerdì. Voglia di week end, non tanto per uscire ma per riposarsi. Prepariamo i lavori per la mostra dei primi di giugno e quella nell'ultima settimana. Questo è uno dei tanti lavori da portare all'esame. Mi piace fare questi lavori manuali nonostante la mia precisione sia pari a zero.

214/365
Sabato. Un sabato tranquillo fra bitume e libri, non che la cosa mi dispiaccia anzi mi rilassa starmene da sola e credo di averne molto bisogno. Sono momenti non tanto per pensare, perchè so quello che devo fare e cosa voglio. Così è un momento di perfetto eremitaggio.
Anche quando esco non è la stessa cosa, non mi diverto alla stessa maniera, sembra essere diventato un obbligo. Si fa bene uscire di casa lo so (infatti esco) si vede che la mente non è abbastanza libera per divertirsi. Prima di uscire ieri mi è capitato di vedere questa coppietta nel buio, forse in foto non si vedranno le sagome però la trovo suggestiva. La notte è suggestiva di per sè, starei in giro tutta la notte a scattare fotografie, purtroppo non è un mondo sicuro quello dove viviamo per cui non è consigliabile andarsene in giro da soli. Chissà se troverò un compagno-a di foto notturne.

215/365
Domenica, oggi. La foto l'ho scattata quando sono tornata dalla serata all'una di notte. La luna fa sognare tante persone, fa sperare in qualcosa. Pensiamo che se speriamo qualcosa e lo diciamo alla luna forse si realizzerà.
Non dissi niente alla luna, la guardai e le augurai una buona nottata.

216/365

Adesso ci prepariamo a una ennesima settimana, scorrerà tutto tranquillo come sempre immagino. Bè è meglio così :)







lunedì 16 maggio 2011

week end.

Aggiornamento settimanale! Dunque settimana scorrevole come sempre, possiamo dire che la testa si riempie di pensieri, non tristi, melodrammatici o malinconici. Solo pensieri, per il futuro, e per il presente.
Nonostante tutto la mia quotidiana routine accademia-studo-lavoro-impazzire per queste cose, prosegue senza troppi intoppi. Ormai si respira nell'aria quella sensazione di pre ansia che anticipa il vero crollo per gli esami. Ci illudiamo tutti che tanto è ancora Maggio quindi di tempo ce nè ancora.. Purtroppo è GIA' Maggio e quindi il tempo scarseggia!!!
Bè anzitutto devo finire quell'odiatissimo ECDL, almeno mi metto l'anima in pace.
Delle foto non c'è molto da dire anche perchè parlano sempre da sole. C'è persino un euro mezzo falso, di un simpatico comune in provincia di Savona.. Dico io perchè un comune dovrebbe fare la propria collezione di euro?
Bè una menzione particolare alla foto di oggi. Un supereroe che vola nel cielo blu, perchè? Bè ogni tanto abbiamo bisogno di supereroi che ci salvino: da una situazione, da noi stessi, da tutto!

203/365

204/365

205/365

206/365

207/365

208/365

209/365

domenica 8 maggio 2011

a quindi è la festa della mamma?

Mi son sempre chiesta perchè la festa della mamma non ha un giorno preciso, ma è la prima domenica di Maggio. Cioè fosse un giorno fisso magari sarebbe anche più facile da ricordare.
La cosa comunque mi importa poco, non per cattiveria, ma perchè mia mamma odia quasi tutte le festività e in particolare ricevere auguri-regali per questo giorno la fa proprio incazzare.
Non sopporta tutte quelle cose obbligate e superficiali, e quindi preferisce non festeggiare mai. Non vuole regali obbligati, piuttosto qualcosa uscito fuori dal nulla senza una motivazione particolare.
Il suo motto è :Poche regole e flessibili! Questa è l'unica regola che vige in casa nostra, e nonostante tutto funziona, dopo una certa età ci siamo sempre autogestiti autonomamente ed è una cosa che è venuta così naturalmente. Non ricordo mia mamma dirmi "no tu non ci vai!" anche perchè se facevo qualche cagata, mi autopunivo e non uscivo.
Non è nemmeno una mamma troppo apprensiva che vuole sapere dove sei ogni secondo, pensare che la sento forse 2 volte ogni 15 giorni al telefono. Anche per questa cosa ha un motto "se non mi chiami vuol dire che stai bene". L'unica volta che l'ho vista un po' preoccupata è stata quella volta che sono andata a Venezia, dopo un iniziale "No, preferisco che tu non vada" nel giro di due giorni ha cambiato idea in "se tu sei sicura allora mi fido".
Una mamma molto flessibile, e ammetto che qualcuno me la invidia. 
Ma non è tutta rose e fiori, perchè se la fai arrabiare, è meglio starle molto alla larga.

La foto del giorno non c'entra un bel niente con questa festività, anche perchè ho detto che non festeggio questa giornata.

202/365


sabato 7 maggio 2011

Sfogliando qua e là

Ormai la primavera ci delizia con fantastiche giornate assolate, ma non troppo afose! Vorrei che durasse per sempre questo tempo, anche perchè non sopporto molto il caldo.
Ma questo non è un post sul clima o sull' Evviva è arrivata la bella stagione. Niente di tutto ciò.
Anzi non so nemmeno di preciso perchè stia scrivendo.
Le giornate scorrono tranquille, e mi sto dedicando pian piano all'incisione su rame, non che ne sia capace, ma a poco a poco mi appasiono.
Ieri sera ho ricominciato a leggere Il Giovane Holden, libro che lessi all'età di 13 anni, e forse ero troppo piccola per capirlo proprio tutto. Mi sembra un libro diverso adesso. Sempre pensando ai libri stamattina mentre passeggiavo pensavo "non mi sono mai considerata protagonista", nel senso di stare al centro dell'attenzione e mostrare al mondo come sono brava!
Ho sempre preferito essere uno di quei personaggi di fondo, ma non personaggi inutili, quei personaggi che zitti zitti fanno determinate azioni che cambiano la storia.

198/365

199/365


Sempre a parlar di libri ieri nello scattare la foto del giorno ne sono rimasta molto affascinata: le parole sembrano volare e passare da una pagina all'altra come se avessero una vita propria.
Solo adesso mi accorgo che siamo alla 200, quando la 100 sembrava una grande conquista! 200 implica che siamo a più di metà progetto e che sta finendo il capitolo Acme perchè se tutto và bene Ottobre si consegna la tesi e ciao ciao.
200 sono tante foto e tanti giorni, tanti avvenimenti.  Diciamo che la foto al giorno è diventata anche un dovere, ogni tanto lo ammetto mi pesa come cosa, perchè ho la mente da tutt'altra parte e dico "cavoli la foto del giorno!!" Però ci sono quei momenti in cui fotografo e son ben contenta di farlo e per fortuna questi momenti sono di più.

200/365


Oggi udite udite ho realizzato la mia primissima stop motion, con protagonisti gli origami!
Si chiama Love is, e narra la nascita di una qualsiasi gru di carta che incontra un altro suo simile. Perchè l'amore è? Perchè dopo il loro incontro, cominciano ad avvicinarsi e a poco poco, perdono la loro forma per dare vita a qualcosa sì senza forma ma composta da entrambi.
E' ancora senza sonoro la musica è davvero importante non deve essere invasiva ma accompagnare il tutto.

201/365



video



martedì 3 maggio 2011

La stanchezza che ti assale

E' sempre tragico riprendere dopo un periodo di pausa, un pausa dalle routine si intende.
Riprendere è sempre difficile, e una delle tante conseguenze è la stanchezza, dopo essere tornata a casa, la voglia di far niente è tanta però non si può! 
Adesso dovrei cercare di ricreare un nuovo programma di studi, e mettersi sotto con Tesi, e Studio per gli esami di luglio, perchè il tempo scarseggia sempre di più ogni giorno che passa!
Ultimamente penso cosa mi sia venuto in mente di fare le foto al giorno! L'anno più impegnativo di tutti e mi metto anche a far ste cose son ben scema! 
Non preoccupatevi non la smetterò ormai siamo a più di metà, magari ci saranno cose più banali, purtroppo l'ispirazione è poca spero di fare di meglio nei prossimi giorni!

194/365
Mah mio fratello si arrovella a costruire smontare cose, vallo a capire.


195/365
Una gitarella a Po, così sembra una poccia, ma questa è solo una parte dietro un isolotto.


196/365
Il mio volantino che gira per Novara!!!!